Accademia Pianistica 2017: Arie Vardi
   
     
 ARIE VARDI
 
La Masterclass con Arie Vardi avrà luogo dal 4 al 7 ottobre presso la Lanserhaus di Appiano, con sessioni al mattino ed al pomeriggio. I sei pianisti ammessi dovranno presentare un programma di almeno 60 minuti. Da questo programma il Direttore Artistico dell`Accademia sceglierà un programma di 30 minuti per uno dei due concerti pubblici previsti il 5 e il 6 ottobre. Ogni recital vedrà dunque impegnati 3 pianisti. L'ordine di esecuzione verrà estratto a sorte. I partecipanti riceveranno un rimborso spese viaggio di € 500 ciascuno.

 

Essi godranno di vitto ed alloggio gratuito (stanza singola) in un hotel scelto dall`Accademia. Nelle ore libere dalla masterclass sarà data loro la possibilità di studiare presso la Scuola di Musica "L.v.Call" di Appiano. Il 7 ottobre alle ore 11 si svolgerà presso il castello in cui Michelangeli visse ed insegnò, Schloss Paschbach, la premiazione. I 6 pianisti verranno invitati ad eseguire un breve programma sul pianoforte storico di Michelangeli.

 

La masterclass è aperta al pubblico.

 

Pianisti sudtirolesi particolarmente dotati che abbiano già intrapreso una carriera professionale possono essere ammessi direttamente all’Accademia Pianistica di Appiano.

E’ necessario inviare la propria adesione per iscritto (curriculum, proposta di programma e dati personali) unitamente ad una registrazione audio o video a info@pianoacademy-eppan.com entro il 31 maggio 2017.

 

 

 

 

Arie Vardi
 

Arie Vardi è uno dei più celebri pianisti e direttori d’orchestra israeliani. Attualmente insegna alla Buhmann-Mehta Academy di Tel Aviv ed alla Hochschule für Musik und Theater di Hannover. Annovera fra i suoi studenti alcuni dei migliori pianisti a livello internazionale come Yefim Bronfman. Molti altri suoi allievi sono risultati vincitori di prestigiosissimi concorsi. Yundi Li, vincitore della 14ª edizione del Concorso Chopin di Varsavia, ne è un esempio. Vardi ha intrapreso la sua brillante carriera all'età di 15 anni dopo aver vinto il Concorso Chopin in Israele e il Concorso George Enescu di Bucarest, nella cui occasione ha suonato per la prima volta con l'Israel Philharmonic Orchestra diretta da Zubin Mehta. In seguito si è perfezionato a Basilea con Paul Baumgartner per il pianoforte e ha studiato composizione con Pierre Boulez e Karlheinz Stockhausen. Da allora si è esibito come solista e con le maggiori orchestre dirette da bacchette del calibro di Jerzy Maksymiuk, Semion Bychkov, Lukas Foss, Kurt Masur, Paul Paray e lo stesso Zubin Mehta. Le sue tournée lo hanno portato in Europa orientale e occidentale, negli Stati Uniti, in America latina, in Estremo Oriente, in Australia e Giappone. Vardi si esibisce regolarmente come solista e direttore d'orchestra, suonando tutti i concerti di Bach e Mozart. Negli ultimi anni si è specializzato nel repertorio del periodo impressionista, con particolare attenzione alle opere di Debussy e Ravel. I suoi dischi RCA hanno vinto riconoscimenti internazionali e premi. È stato spesso membro delle giurie dei più importanti concorsi internazionali: Gina Bachauer di Salt Lake City, ?ajkovskij di Mosca, Leeds, Hamamatsu e il Concorso Chopin di Varsavia. Tiene di frequente master e lezioni seguite da concerti alla Juilliard School di New York, al Conservatorio di Mosca, alla Royal Academy of Music di Londra e al Conservatorio di Parigi. Egli è anche Presidente della giuria al Concorso Rubinstein di Tel Aviv. Come direttore d’orchestra, Arie Vardi dirige regolarmente, tra le altre, la Israel Philharmonic Orchestra.

 

 
 
  Mer. 4 ottobre ore 10.30 -12.30/14-17.00 Lanserhaus: Masterclass
 
  Gio. 5 ottobre ore 10.30 -12.30/14-17.00 Lanserhaus: Masterclass
ore 20.00 Lanserhaus, Concerto pubblico 1
 
  Ven. 6 ottobre
ore 10.30 -12.30
Lanserhaus: Masterclass
ore 20.00 Lanserhaus, Concerto pubblico 2
 
  Sab. 7 ottobre
ore 11 Castel Paschbach: Premiazione
 
 
 
Arturo Benedetti Michelangeli, Schloss Paschbach 1959, Foto Pedrotti
 
 
 ARIE VARDI